even
to

Gli Italiani ad Auschwitz 1943-45

26/04/2022 alle 17.30

In presenza prenotando e online su Zoom

Presentazione dell’ultimo libro della storica Laura Fontana

Martedì 26 aprile 2022 alle 17.30

Nella sala atti «Arduino Agnelli» in Androna Campo Marzio 10 presso il Dipartimento di Studi Umanistici – Università di Trieste

TULLIA CATALAN (DiSU – Università di Trieste) e MATTEO PERISSINOTTO (Università di Lubiana) presentano

GLI ITALIANI AD AUSCHWITZ

1943-1945

Deportazioni

«Soluzione finale»

Lavoro forzato

Un mosaico di vittime

di LAURA FONTANA

Editore Museo Statale di Auschwitz-Birkenau, Oswiecim 2021

Un evento organizzato dal Museo della Comunità ebraica di Trieste “Carlo e Vera Wagner” in collaborazione con il Dipartimento di Studi Umanistici – Università di Trieste e l’Associazione Donne Ebree d’Italia APS – WIZO sezione di Trieste.

Sarà presente l’Autrice.

Laura Fontana si occupa dal 1990 di storia della Shoah. Responsabile per l’Italia del Mémorial de la Shoah di Parigi e dell’Attività di Educazione alla Memoria del Comune di Rimini, è autrice di numerosi saggi pubblicati in italiano, francese, inglese. Dirige seminari di studio in Italia e in Europa per insegnanti e ricercatori, è consulente scientifica per diversi progetti internazionali e collabora con la Fondation Mémoire de la Shoah. Ha co-diretto con Georges Bensoussan due volumi della “Revue d’histoire de la Shoah” dedicati all’Italia dal titolo L’Italie et la Shoah (Le fascisme et les Juifs, 2016, Représentations, usages politiques et mémoire, 2017). www.fontana.laura.com

ATTENZIONE Posti limitati in sala, per accedere prenotare qui:

https://www.eventbrite.com/e/presentazione-gli-italiani-ad-auschwitz-1943-45-di-laura-fontana-tickets-323017222207

Obbligatori, inoltre, il green pass rafforzato e la mascherina FFP2.

Accesso illimitato online su ZOOM

ID riunione: 865 6413 1859 Passcode: 437352

Info: museumcarloeverawagner@triestebraica.it

NELLA FOTO:  Le sorelle Andra (Alessandra) e Tatiana Liliana Bucci col cugino Sergio De Simone, la mamma Mira Perlow Bucci (prima da sinistra) e le zie Gisella Perlow De Simone (al centro) e Paula Perlow (destra). Nel marzo 1944 furono tutti deportati ad Auschwitz. Estate 1943, Fiume (oggi Rijeka, Croazia). Archivio privato di Andra e Tatiana Bucci, per gentile concessione.